Calcio a 5 femminile: lo Sporting continua a vincere e convincere. Piegata la Jordan nel derby

di Redazione  | 31/03/2014 in " Sport " articolo con foto
1326 letture | 0 commenti | 0 voti

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO NOTA DA PARTE DELL'UFFICIO STAMPA DELLO SPORTING LOCRI

24° GIORNATA DI CAMPIONATO FUTSAL FEMMINILE SERIE A GRANDE LOCRI, ESORDIO CON GOL PER LA BABY SGRO’.

JORDAN AUFUGUM CS  – SPORTING LOCRI   0 – 7

RETI: pt 11’ 13” Sabatino A. (SL) – 13’ 50” Roldan (SL) . st 02’ 58” Sabatino A. (SL) – 06’ 06” Ierardi (SL) – 07’ 24” Fragola (SL) – 11’ 11” Ierardi (SL) – 16’ 42” Sgrò (SL)

JORDAN AUFUGUM: Ricanati, Loiacono, Barone, Baldino, Reda, Drago, Altomonte, Fucile, Gagliardi, Miceli, De Cicco, Rizzatello. All. Martire Domenico

SPORTING LOCRI: Ceravolo, Ierardi, Fragola, Sabatino A., Roldan, Sabatino I., Agostino, Capalbo, Sgrò, D’Angelo, Todarello. All. Ferrara Salvatore

Partita vinta dallo Sporting Locri senza troppi patemi, nonostante l’agonismo messo in campo dalle ragazze di casa guidate dalle caparbietà di Loiacono e Rizzatello e tenute a galla dalle straordinarie parate di Reda nel primo tempo e Fucile nel secondo, ma il Locri ha un altro passo quest’anno e le ragazze amaranto non vogliono lasciare nulla. Grazie alle parate di Reda la Jordan si salva parecchie volte nel primo tempo, sarà, però, costretta a chinarsi ai gol di Antonella Sabatino e della spagnola Cecy Roldan. Un primo tempo con molta intensità e agonismo che finisce sul 2 a 0, e che ha visto anche l’esordio in serie A della baby Denise Sgrò classe ’96, prodotto del vivaio dello Sporting Locri. La numero 23 sta giocando nello Sporting Locri “canterA” che tra l’altro ha già vinto il suo campionato CSI di Premier League. Nella ripresa, entra tra i pali Simona D’Angelo per il Locri abile in alcuni interventi a mantenere la porta inviolata che le aveva lasciato Giusy Ceravolo. Intanto la squadra di mister Ferrara in campo scende più sciolta e i meccanismi del suo gioco girano meglio, arriva così il gol di Antonella Sabatino abile a concludere in area una bella azione corale, dedicandosi la doppietta personale. Poco dopo arriva anche il gol di Kekka Ierardi che fa esplodere il proprio pubblico con un bel gol per il poker amaranto. Il quinto gol sarà a firma di una straordinaria Samanta Fragola, che, abile nel bloccare l’azione dalla sua area,  parte in contropiede e con una finta magnifica trafigge il portiere delle locali, Fucile, siglando la quinta rete, ricevendo gli applausi di tutto il palazzetto per l’eccellente azione. Il mister intanto effettua la solita girandola di sostituzione per far entrare sempre gente fresca, ed ecco che sia Agostino che Todarello danno il loro ottimo apporto al match, così come la tenacia e la verve di Imma Sabatino. Sia Reda che Fucile si opporranno a tutte le sue occasioni di Gigia Capalbo, che si vede parare più di cinque tiri pronti per i gol, ma la numero 21 amaranto fornisce un grandissimo apporto in termini di quantità e di esperienza mettendo le compagne sempre nelle migliori condizioni di giocare. A siglare la sesta rete ci pensa ancora Francesca Ierardi la numero 19 locrese approfitta di un palo colpito da Sgrò e farà urlare al gol i vivacissimi suoi tifosi giunti come sempre da Crotone. A coronare la giornata che porta in casa Stilo i 3 punti ci pensa Denise Sgrò, che concretizzando al meglio l’assist di Roldan, siglerà la sua prima rete in serie A, nella sua prima convocazione nella massima serie del futsal italiano, miglior esordio non poteva esserci. Il commento di mister Ferrara: “La partita contro le cosentine della Jordan, nel complesso, è stata giocata in maniera tranquilla. Nel primo tempo siamo entrate un po’ “svogliate” e questo ha permesso alle ragazze della Jordan di essere un tantino spregiudicate, tanto da avvicinarsi alla nostra area, prendere un palo esterno e provare un paio di tiri da fuori che hanno impensierito la nostra Ceravolo. Nulla di preoccupante, comunque, perché la partita era sotto il nostro completo controllo e con due reti abbiamo chiuso la prima frazione di gioco. Il secondo tempo è stato più vivace da parte delle mie “nikite”, siamo andate ripetutamente a segno con delle belle azioni di gioco facendo divertire il pubblico presente, e a tal proposito devo ringraziare i nostri tifosi, i fans di Kekka Ierardi che anche a Cosenza sono stati presenti ad incitare la nostra squadra con cori da curva sud, grandiosi. Personalmente sono contento quando faccio esordire delle giovani volenterose e brave, oggi ha debuttato la nostra Sgrò giovanissima ragazza di ottime prospettive future; se poi si esordisce con gol e viene a ringraziarti per l’opportunità data beh allora ti devi per forza emozionare e capisci che stai lavorando bene in questa società che si chiama Sporting Locri.”

Il commento del DG Ferdinando Armeni: “Oggi sono prima di tutto contento per il gol nella sua prima convocazione di Sgrò, soprattutto perché è una ragazza che ho cresciuto personalmente nel gruppo delle giovani in 4 anni. Questo traguardo rappresenta una grande soddisfazione che estendo a tutto il mondo della “canterA”, a Valentina e soprattutto Andrea che stanno facendo crescere Denise nel migliore dei modi, adesso con Ferrara potrà fare il salto di qualità.

Dopo Todarello in gol col Belvedere anche un altro elemento della canterA va in rete in serie A. Il nostro intento è quello di mantenere la seconda posizione in classifica, e poi confrontarci con un top team del girone B.  Obiettivi impensabili ad inizio stagione, e concretizzabili adesso grazie al grande lavoro svolto da mister Ferrara e da tutte le ragazze della squadra”.

 

 Ufficio stampa Sporting Locri

Domenica Bumbaca


comments powered by Disqus