Giro 100 e 70 anni dalla fondazione del reparto di Polizia Stradale

di redazione  | 10/05/2017 in " Sport "
627 letture | 0 commenti | 0 voti

Il 5 maggio è partito oggi il 100° Giro d’Italia e al suo seguito, come di consueto, c’è la Polizia Stradale che quest’anno festeggia 70 anni! La Polizia Stradale ha sempre assicurato scorta e sicurezza al Giro d’Italia e oggi come allora, nulla è cambiato. Benché la Manifestazione sembri non risentire della modernizzazione che ha cambiato completamente i concetti di mobilità creando mezzi di locomozione più veloci e potenti, la Polizia Stradale, pur tecnologicamente rinnovata, continua ad accompagnare il Giro d’Italia e a garantire, ancora oggi, che tutto si svolga nella massima sicurezza.

La tappa di partenza è stata Alghero con l’arrivo fissato ad Olbia. Domani il Giro percorrerà la provincia di Reggio Calabria per poi proseguire verso Molfetta, Firenze, Forlì, Reggio Emilia, Bergamo, Moena, Pordenone e per finire Milano per un totale di circa 3.600 Km percorsi ed oltre 4.000 ore di lavoro per gli operatori della Polizia Stradale che assicureranno il regolare svolgimento della competizione.

La carovana ciclistica è scortata da 40 operatori della Polizia Stradale di cui 26 motociclisti, 12 operatori in auto e 2 operatori a bordo di un’officina meccanica mobile tutti coordinati dal Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Mirella Pontiggia che guida la scorta a bordo della nuova Alfa Romeo Giulia Veloce turbo benzina, un piccolo gioiello da 280 cv che da qualche mese fa parte del rinnovato parco veicolare della Polizia Stradale.  

Oltre ai motociclisti impiegati nella scorta, la Polizia Stradale sarà presente, per tutta la durata del Giro d’Italia, con il Pullman Azzurro della Polizia di Stato, un’aula multimediale itinerante cui è legato il progetto "Biciscuola" promosso da RCS – La Gazzetta dello Sport, rivolto ai bambini delle scuole primarie di tutta Italia.

Domani mattina, per celebrare il 70° Anniversario della Polizia Stradale, nella città di Reggio Calabria, presso l’Arena dello Stretto, sarà allestita un’esposizione di auto e moto d’epoca della Polizia Stradale ed un percorso fotografico che, insieme ad un video con immagini scelte e montate da Stefano Ribaldi, ripercorre la storia della Specialità della Polizia di Stato.

Il Giro seguirà il seguente percorso: partenza Lungomare Falcomatà Arena dello Stretto – Largo Missori Stazione FS – via Barlaam – Ponte Calopinace – Corso Garibaldi – via Cattolica dei Greci – via Spanò Bolani – Corso Matteotti – Largo Colombo – via De Nava – via Libertà – via Italia – Archi SS.18 – Gallico SS.18 – Catona – Villa San Giovanni – Scilla – Bagnara Calabra – Barritteri – Palmi – Gioia Tauro – Rosarno, per poi proseguire lungo la SS.18 nella provincia di Vibo Valentia.

Infine, in 7 tappe – precisamente in quella di Molfetta (BA) dell’8 maggio, Montenero di Bisaccia (CB) del 13 maggio, Firenze del 17 maggio, Forlì del 18 maggio, Reggio Emilia del 19 maggio, Castellania (AL) del 20 maggio e Monza (MB) del 28 maggio – nell’ambito della 6^ edizione del Premio “Eroi della Sicurezza” – Autostrade per l’Italia S.p.A. premierà alcuni operatori della Polizia Stradale, che hanno dato particolare lustro alla Polizia di Stato distinguendosi in attività di soccorso o in un intervento legato ai compiti d'istituto.


comments powered by Disqus