19enne di Caulonia arrestato, per incendio, dai Carabinieri

di redazione  | 08/06/2017 in " Cronaca "
1259 letture | 0 commenti | 0 voti


Alle ore 03.30 di stanotte, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Roccella Jonica venivano allertati, sull’utenza pronto intervento “112”, in ordine a un incendio sviluppatosi ai danni di un noto esercizio pubblico di quel centro.

Giunti sul posto, dopo aver domato le fiamme, i militari procedevano ai rilievi del caso che consentivano di cristallizzare le responsabilità del vile gesto a carico di un 19enne di origine ucraina, Hrinchenko Daniel, che successivamente veniva tratto in arresto nella quasi flagranza del reato di incendio. 
In particolare, durante la meticolosa fase delle acquisizioni probatorie, nelle vicinanze del fabbricato dato alle fiamme venivano rinvenuti alcuni effetti personali riconducibili al reo, il quale veniva rintracciato presso la sua abitazione. 

Nel corso della conseguente perquisizione domiciliare, lo stesso (che recava evidenti segni di ustioni al volto ed alle mani) ammetteva le proprie responsabilità dinnanzi agli investigatori i quali lo trasportavano per le cure del caso presso l’Ospedale Civile di Locri.

Il gesto, secondo la prima ricostruzione fatta dagli inquirenti, sarebbe scaturito a seguito di un mancato anticipo di pagamento di talune prestazioni lavorative, chiesto proprio la sera prima dal ragazzo che risultava essere un dipendente del ristorante.
Dei fatti è stato informato il Pubblico Ministero di Turno, Dott. Salvatore Cosentino, il quale ha disposto il piantonamento dell’arrestato presso il locale nosocomio ove tuttora si trova ricoverato.

 


comments powered by Disqus