Detenzione di droga a fini di spaccio, due arresti da parte dei Carabinieri

di redazione  | 25/08/2017 in " Musica "
1647 letture | 0 commenti | 0 voti

Continuano senza sosta i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, finalizzati alla repressione dei reati in genere ed attinenti al traffico illecito di sostanze stupefacenti. In particolare, nella serata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Bovalino,  hanno tratto in arresto BRANCATISANO Luca  classe ’95 e GIUFFRE’ Claudio  classe ’90, entrambi originari di Caraffa del Bianco ma residenti in provincia di Treviso.
I militari, durante un servizio di controllo alla circolazione stradale nel centro città, hanno proceduto all’identificazione di tutti gli occupanti a bordo di un autobus di linea interregionale in partenza da Bianco e diretto a Bologna. Nell’ambito dello stesso, sono stati notati due ragazzi, i quali sono apparsi da prima preoccupati e poi molto agitati. Tale atteggiamento ha spinto i militari ad effettuare una perquisizione sia ai due che alle loro valigie. I militari, occultato e suddiviso in sei confezioni di cellophane, hanno rinvenuto lo stupefacente consistente in circa 3 kg di sostanza stupefacente del tipo “marjiuana” e di circa 4 grammi di sostanza stupefacente tipo “cocaina”, oltre a vari strumenti da taglio.
Tutto lo stupefacente rinvenuto veniva posto sotto sequestro ed i giovani dichiarati in stato d’arresto.
Al termine delle formalità di rito, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, entrambi gli arrestati venivano tradotti presso la casa circondariale della città di Locri.

 


Tags : bovalino
comments powered by Disqus