Bovalino, consiglio comunale acceso sul DUP. Approvati i sei punti

di Antonio Blefari  | 19/06/2019 in " Politica "
614 letture | 0 commenti | 0 voti

 

A distanza di pochi giorni a Bovalino si è tenuta una nuova seduta del consiglio comunale che ha visto la discussione per altri 6 punti. A tenere banco è stato sicuramente l'approvazione del Documento Unico di Programmazione come l'approvazione del Bilancio di Previsione per il triennio 2019-2021. Un bel confronto con la maggioranza che vedeva l'assenza del consigliere Annalisa Stranieri e del Capo Gruppo Francesco Sacco, e la minoranza che ha registrato ancora l'assenza di Sandra Polimeno e Gloria Versace di Nuova Calabria, mentre erano ancora presenti per Impegno e Partecipazione Franco Gangemi e Rosalba Scarfò.

Peccato notare l'assenza dei comuni cittadini nello spazio riservato al pubblico sempre più disinteressati alla vita politica fatta eccezione, come da recente consuetudine dei ragazzi del servizio civile arrivasi in sala alla spicciola.

Il Presidente del Consiglio Laura Sgambellone ha subito avviato i lavori sul primo punto che riguardava l'approvazione del Piano Opere Pubbliche per il triennio 19-21. "Un atto fondamentale dove è evidente l'attività di programmazione che ha portato nel paese cospicui finanziamenti" , ha detto il Sindaco Vincenzo Maesano che ha poi aggiunto un commento sul ritardo dell'inizio dei lavori di bonifica di Scinà "le priorità non superano nemmeno la burocrazia". Il piano è stato approvato con i voti della maggioranza mentre  la minoranza si è astenuta.

Sul DUP che riguarda il secondo punto all'ordine del giorno su cui ha relazionato l'Assessore Maddalena Dattilo, sono stati elencati tutte le prossime mosse dell'amministrazione soprattutto in tema di infrastrutture come il "Cartisano" di Bovalino, su cui la Dattilo si è espressa sottolineando "come si sia riusciti attraverso molti sforzi a riportare la squadra al Cartisano" evidenziando come c'è stato chi si è fatto sfuggire "un importo di 70 mila euro nel 2013" solo per non aver seguito le ultime pratiche necessarie "tanto da farlo revocare".

Nel relazionare sul DUP la Dattilo ha dichiarato che è impegno dell'Amministrazione attuare tutte le iniziativie affinchè la tribuna coperta torni nella disponibilità della collettività ma è stata incalzata da Gangemi che sul tema ha detto "non sarà sufficiente ripritristinare la tribuna coperta per dire di avere un impianto moderno" ed ha aggiunto anche "la relazione dell'assessore sembra più una bella favola che altro. Bovalino versa in uno stato di abbandono totale" definendo " slogan elettorale quando si dice di risultati soddisfacenti già raggiunti "

A rispondere a Gangemi è il sindaco Maesano e dice "È giusto che voi tirate le redini a questo cavallo che sta galoppante" spiegando in che condizioni l'amministrazione comunale ha ereditato il paese e che pur a piccoli passi si sta andando nella direzione giusta. Dopo la discussione il punto è stato approvato con i soli voti della maggioranza, contrario il voto dell'opposizione, ma quello di ieri è sembrato solo l'antipasto della conferenza stampa in programma questa sera sulle sorti della Bovalinese che vedrà presenti società ed amministrazione. 

Tornano al consiglio comunale di ieri stessa sorte per l'approvazione del punto che riguarda l'approvazione del Bilancio di Previsione che dopo la relazione dell'Assessore Dattilo ha visto la replica di Gangemi che ha "definito fin troppo ottimistiche le previsioni sul gettito IMU". Approvato all'unanimità alcune modifiche al regolamento del Premio Letterario" Mario La Cava", come il punto relativo alla convenzione con l'Agenzia Riscossione per l'attività di riscossione dei tributi. Anche la modifica dell'articolo 24 del regolamento per il servizio di raccolta differenziata che riporta "tutte le metodologie di compostaggio " è stato votato all'unanimità.


Tags : bovalino
comments powered by Disqus