Bovalino: interrogazione gruppo "Impegno e Partecipazione" sulla situazione rifiuti.

di redazione  | 01/08/2019 in " Politica "
506 letture | 0 commenti | 0 voti

Interrogazione URGENTE A risposta ORALE IN SEDE DI CONSIGLIO COMUNALE

Disservizi raccolta rifiuti con possibili pericoli di igiene e salute pubblica – Riqualificazione, sistemazione dei sottoservizi delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano
 

I sottoscritti Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò, consiglieri comunali appartenenti al gruppo di “Impegno e Partecipazione”,

-considerato che in alcune zone del paese, periferiche e centrali, esistono cumuli di rifiuti maleodoranti;

-atteso che tali rifiuti, oltre a deturpare l’immagine del paese, possono mettere a rischio la salute dei cittadini;

-preso atto che un numero crescente di bovalinesi lamenta da tempo disservizi nella raccolta differenziata porta a porta, soprattutto il sabato, unico giorno in cui è previsto il ritiro dell’indifferenziato;

-considerato che la società concessionaria del servizio raccolta rifiuti non ha attivato parte dei servizi previsti dall’oneroso capitolato allegato al contratto: pulizia delle strade, pulizia delle spiagge (resa possibile grazie all’ausilio di volontari e operai pagati dal Comune), ritiro ingombranti, ecc.;

  • visto che i lavori di “Riqualificazione, sistemazione dei sottoservizi delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano” non sono ancora stati avviati, nonostante il termine di presentazione delle offerte era fissato per il 15.02.2019 e l’apertura delle offerte in seduta pubblica era prevista per il 18.02.2019;
  • atteso che le vie del paese si trovano completamente dissestate, piene di buche e, quindi, potenzialmente in grado di mettere a rischio l’incolumità dei cittadini;

                                                      INTERROGANO IL SINDACO PER CONOSCERE

 

  • quali misure intende adottare per l’immediata eliminazione dei cumuli di rifiuti sparsi in varie zone del paese, nonché per l’eventuale bonifica delle stesse;
  • se l’Amministrazione comunale ha provveduto a contestare formalmente alla società “Locride Ambiente” le criticità denunciate dai cittadini nella fornitura del servizio di raccolta porta a porta e, soprattutto, la mancata attivazione di molti servizi indicati nel capitolato allegato al contratto;
  • se l’Amministrazione comunale ha provveduto a remunerare la società “Locride Ambiente” per intero, ovvero se sono state effettuate delle decurtazioni ai compensi previsti;
  • quante multe sono state comminate, a seguito dei rilevamenti video, ai cittadini che hanno abbandonato i rifiuti per le vie del paese;
  • quali sono le ragioni che hanno impedito l’inizio dei lavori di “Riqualificazione, sistemazione dei sottoservizi delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano”;
  • quali sono le misure urgenti che intende adottare per la sistemazione delle numerosissime buche presenti su tutte le vie del paese.

 


Tags : -
comments powered by Disqus