play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE!!! La Musica le News lo Sport in Calabria

  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE 2!!! La Musica le News lo Sport in Calabria

EVENTI

Gioiosa: Il giovane Alessi Alì con Honiro, vince e firma un contratto editoriale

today14 Luglio 2022 28

Sfondo
share close

Alessio Alì ha partecipato al contest dell’etichetta Honiro vincendo il secondo premio in palio, un contratto editoriale.

GIOIOSA IONICA – Alessio Alì, classe 2001, ha vinto e firmato un contratto editoriale con Honiro. Il giovane artista di Gioiosa Ionica ha partecipato all’edizione 2022 degli One Shot Game, il 30 aprile presso il ZooBar di Roma. Il contest musicale è organizzato periodicamente dall’etichetta discografica romana Honiro, che negli anni ha prodotto e distribuito talenti come UltimoBrigaMostro e di recente il sidernese Salvatore Spadaro, in arte Nebraska.

Il contratto editoriale vinto da Alì era il secondo premio in palio. «C’era tanta partecipazione, – racconta Alessio – oltre duecento artisti e la competizione era davvero alta». Il contest, diviso in tre fasi di selezione, è iniziato alle tredici di pomeriggio e dopo una maratona musicale di dodici ore si è concluso intorno all’una di notte. Nella prima fase si sono esibiti tutti gli artisti per un tempo di circa due minuti ciascuno. Successivamente, sedici tra tutti sono stati selezionati per il secondo ascolto e infine solo otto hanno raggiunto la terza e ultima prova. Nei vari step, Alì si è esibito con due pezzi inediti più il singolo Essenza, già edito, posizionandosi al secondo posto nella classifica finale. A due mesi dalla vittoria, l’artista di Gioiosa ha firmato il contratto editoriale con Honiro.

Scritto da: Redazione

Rate it

Articolo precedente

CRONACA

Ndrangheta: a 11 anni dal delitto indagato presunto mandante

A distanza di 11 anni dall'uccisione di Marco Puntorieri, consumata a Reggio Calabria nel settembre 2011, la Dda ha notificato un avviso di conclusione indagini a Edoardo Mangiola, di 42 anni, accusato di essere il mandante. Detenuto in carcere a Bologna perché coinvolto nell'inchiesta "Metameria", confluita nel maxi-processo "Epicentro", Mangiola è ritenuto esponente di primo piano della cosca Libri nell'ambito della quale sarebbe maturato l'omicidio Puntorieri, un delitto per cui […]

today14 Luglio 2022 60 3