play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE!!! La Musica le News lo Sport in Calabria

  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE 2!!! La Musica le News lo Sport in Calabria

CRONACA

L’ex discarica di Brancaleone, l’Arpacal rassicura: emissioni ampiamente entro i limiti

today16 Luglio 2022 14 4

Sfondo
share close

Sono arrivati i risultati rilevati dalla centralina per la qualità dell’aria installata il 6 luglio nelle prossimità dell’ex discarica comunale di contrada Razzà a Brancaleone. Il dipartimento provinciale di Reggio dell’Arpacal ha certificato che i rilievi effettuati il 6 luglio rientrano ampiamente nei limiti di legge stabili dal decreto legislativo 155/2010 in attuazione della direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell’aria ambiente. Tale decreto legislativo, in vigore dal 30 settembre 2010, costituisce una sorta di testo unico sulla qualità dell’aria, abrogando la normativa previgente. Nello specifico il campione rilevato da un filtro in microfibra di quarzo ha riportato una concentrazione di benzo(a)pirene (idrocarburo altamente cancerogeno) inferiore al limite, cosi come la concentrazione di metalli (arsenico, cadmio, nichel e piombo) risultano entro i limiti di legge; tanto che il dipartimento Arpacal di Reggio Calabria ha certificato che dai rilievi fatti «tali confronti sono puramente indicativi e non riconducibili a condizioni limite/emergenziali».
Il risultato può quindi tranquillizzare la cittadinanza sulla qualità dell’aria, anche se ancora la zona continua ad essere interessata da un incendio interno con continue fuoriuscite di fumo maleodorante dal terreno, che va avanti dal 26 aprile.

fonte gazzettadelsud.it

Scritto da: Redazione

Rate it

Articolo precedente

CRONACA

CleanJo e il progetto ForESa, la storia degli attivisti per l’ambiente della Locride

Dall’intuizione di un gruppo di amici, un impegno sociale per il territorio della Locride e la salvaguardia dell’ambiente. Giovani, attivisti e ambientalisti. Così possiamo descrivere i ragazzi di CleanJo (Clean Jonica), impegnati nella tutela ambientale nella Locride. Durante l’estate 2020 alcuni ragazzi di Camini hanno dato vita ad un gruppo informale per organizzare delle attività di pulizia delle spiagge e del territorio, coinvolgendo un gran numero di volontari sin da subito. Tratto dall’intervista realizzata per il […]

today15 Luglio 2022 33