play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE!!! La Musica le News lo Sport in Calabria

  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE 2!!! La Musica le News lo Sport in Calabria

IN PRIMO PIANO

I Sentieri della Memoria”, la diciassettesima edizione.

today21 Luglio 2022 54

Sfondo
share close

Il 22 luglio è ormai alle porte questa la data simbolo in cui Libera: Associazioni, Nomi e Numeri contro le Mafie, promuove “I Sentieri della Memoria”, oggi alla sua diciassettesima edizione.

Dopo lo stop dovuto all’impercorribilità del sentiero ed alla pandemia, ritorna questo appuntamento che da anni è una tappa fondamentale per il Coordinamento di Libera Locride. La novità, tanto attesa e desiderata, è che quest’anno, grazie all’amministrazione comunale di San Luca, nella persona del Sindaco dott. Bruno Bartolo, al dott. Massimiliano Vigilante, Direttore dei lavori di Calabria Verde con il responsabile del distretto ed alla collaborazione dell’Ente Parco d’Aspromonte, finalmente è stata ripristinata la strada che porta fino alla lapide di Lollò Cartisano. Questa notizia è per noi fonte di gioia per molti motivi: in primis perchè, finalmente, dopo otto lunghi anni Mimma, moglie di Lollò, potrà nuovamente posare quel “fiore che nasce dalla pietra” (i sassi dipinti oramai simbolo di questa marcia) sulla lapide del suo amato marito, in più tale attenzione da parte degli Enti e delle Istituzioni ci fa capire come esse camminino al nostro fianco accompagnandoci in questo percorso, convinti che la memoria sia la base di partenza per non essere sommersi dall’indifferenza e dall’ignoranza.

Con l’intercorrere di questa pandemia e le difficoltà di gestione dovute alla convivenza con il virus, abbiamo rischiato di perdere contatto con le comunità che compongono e rendono vivo il nostro Coordinamento, siamo perciò lieti di incontrarle, ancora una volta, proprio lungo i Sentieri della Memoria, per continuare e rafforzare quel processo formativo di “memoria viva” che portiamo avanti da anni e che è fortemente centrato sull’esperienza della memoria collettiva e dell’impegno civile. Il nostro fondatore e presidente Don Luigi Ciotti ci ricorda cheIl Volto sofferente della Sindone non cerca i nostri occhi ma il nostro cuore, invita dunque ciascuno di noi a guardarsi dentro con verità, a risvegliare il proprio cuore e le proprie coscienze sulle ingiustizie di questo mondo di fronte alle quali non si può tacere”.

Andremo a ripercorrere venerdì 22 luglio -insieme- un sentiero di raccoglimento e di memoria che vuole diventare testimonianza d’impegno. Si partirà da Bovalino, alle 7:00 dal parcheggio del Centro Commerciale “La Galleria”, SS 106 vicino al bivio per S. Luca, lungo il percorso verso Pietra Cappa ci saranno le testimonianze ed al termine del tragitto si celebrerà la S. Messa in memoria delle vittime e seguire arriveremo fino alla lapide di Lollò.

Ci accompagneranno in questo percorso i familiari delle vittime innocenti delle mafie della Calabria e Deborah Cartisano coordinatrice e referente Libera Locride, le autorità Civili ed Ecclesiali, i ragazzi del campo E!State Liberi presenti presso l’Associazione Don Milani, le nostre associazioni e don Luigi Ciotti che non solo condividerà con noi la marcia ma celebrerà anche la Santa Messa.

Speriamo di vedervi, ancora una volta, camminare al nostro fianco.

Scritto da: Redazione

Rate it

Articolo precedente

CULTURA

Platì ricorda le stragi di Capaci e Via D’Amelio

Per ricordare le vittime delle stragi di Capaci e via D’Amelio nel pomeriggio presso la Sala Consiliare del Comune di Platì si è tenuto l’incontro commemorativo, su proposta del MAP e dell’intera Amministrazione, teso ad affermare il ricordo di illustri esempi che hanno dato la vita per assicurare la legalità. Nel corso della cerimonia, svoltasi alla presenza dei Sindaci di San Luca, Africo, Samo e Bruzzano, delle autorità religiosi e […]

today20 Luglio 2022 51