play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE!!! TRASMETTIAMO EMOZIONI!!!

  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE 2!!! TRASMETTIAMO EMOZIONI!!!

SANITA'

Ospedale di Locri : accesso visitatori ai reparti di cura

today7 Novembre 2022 94

Sfondo
share close

Le segnalazioni della difficoltà di accedere ai vari reparti di degenza dell’ Ospedale di Locri per fare vista ai propri cari, alcune delle quali avvenute anche a mezzo stampa, ed il progressivo miglioramento del dato epidemiologico, ci spinge a sollecitare un aggiornamento del protocollo di accesso per familiari e visitatori. Se all’inizio della pandemia la scelta di isolare i pazienti era ampiamente condivisa e motivata, oggi norme così restrittive non sono più giustificate né giustificabili e, soprattutto, non in linea con i recenti aggiornamenti normativi ministeriali riguardanti l’accesso in sicurezza nelle strutture ospedaliere e territoriali. Consentire di fare visita e di poter stare vicino ai propri cari in momenti difficili della vita non è una “benevola” concessione, ma rappresenta il riconoscimento e il rispetto di un bisogno e di un diritto fondamentale del paziente e dei suoi familiari.

E’ per questo motivo che, come cittadini, riteniamo necessario che siano impartite da parte della Direzione sanitaria, nel rispetto delle necessarie misure anti contagio da Covid-19, precise disposizioni per quanto riguarda orario, modalità e requisiti necessari per l’accesso ai reparti, in modo che siano rispettati questi fondamentali diritti. Inoltre, in base alle regole di trasparenza e di corretta comunicazione coi cittadini, che ogni pubblica amministrazione è tenuta ad osservare, tanto più quando eroga servizi che rispondono ad esigenze sanitarie tra le più delicate e sensibili, riteniamo che debba essere data ampia diffusione a dette direttive e che queste debbano essere ben visibili in Ospedale e all’ingresso di ogni singola Unità operativa di degenza al fine di evitare disposizioni arbitrarie.

Per porre rimedio ad una problematica come questa non servono finanziamenti, né nuove assunzioni, né particolari strumentazioni, ma solo attenzione e rispetto per quelli che sono i diritti fondamentali della persona, specie se malato.

Comitato DifendiAmo L’Ospedale Locri

Comitato Casa della Salute Siderno

Scritto da: Redazione

Rate it

Articolo precedente

IMMIGRAZIONE

Roccella, ancora sbarchi, non si interrompono i flussi nonostante il maltempo

Continuano a ritmo quasi giornaliero gli sbarchi di migranti lungo la costa ionica calabrese della Locride e in particolare al Porto di Roccella Ionica. Sabato mattina,  sono sbarcati 81 migranti di varie nazionalità. Tra i profughi diverse donne, alcuni bambini e alcuni minori non accompagnati e diversi nuclei familiari. Si tratta del settimo sbarco a Roccella negli ultimi otto giorni. Prima di raggiungere il porto a bordo di una delle […]

today6 Novembre 2022 18