play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE!!! TRASMETTIAMO EMOZIONI!!!

  • play_arrow

    RADIO VENERE LIVE 2!!! TRASMETTIAMO EMOZIONI!!!

IN PRIMO PIANO

Parte la facoltà di Medicina all’Università della Calabria, con tirocini clinici all’ospedale di Cosenza”.

today24 Dicembre 2022 16

Sfondo
share close

 

Ne dà notizia un comunicato dell’ufficio stampa dell’ateneo.Si avviano anche i corsi di laurea – si aggiunge – in Infermieristica, Servizi giuridici per l’innovazione digitale e Tecnologie del mare e della navigazione. Il Comitato regionale di coordinamento delle università calabresi ha dato il via libera all’istituzione dei quattro nuovi corsi di laurea proposti dall’Unical e che entreranno nell’offerta formativa a partire dall’anno accademico 2023-2024, subito dopo il via libera dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca e del Ministero dell’Università e della ricerca, che dovrebbe arrivare nei prossimi mesi”.
«Si tratta di una svolta storica – ha commentato il rettore dell’Unical. Nicola Leone – che segue la riforma della proposta didattica di due anni fa. Un passaggio motivato principalmente da due necessità: dare risposta alla crescente domanda di formazione sanitaria che arriva dagli studenti calabresi ed andare in soccorso del territorio, che vive da anni una profonda emergenza in campo sanitario, contribuendo allo sviluppo della sanità regionale e favorendo la crescita di competenza in settori strategici della medicina”.
“Nella nuova offerta dell’Unical, quindi – è detto ancora nella nota – crescono i corsi d’ambito sanitario, che saranno in convenzione con l’ospedale ‘Annunziata’ di Cosenza e con l’Azienda sanitaria provinciale e porteranno quindi da subito nuove risorse umane nei reparti. Si punta inoltre a creare nuove figure con competenze specifiche per i settori dell’innovazione, nella stagione della transizione digitale e del mare e della navigazione, in una regione che vanta 800 chilometri di costa ed ha, a Gioia Tauro, uno dei porti più importanti d’Europa”.

Scritto da: Redazione

Rate it