Armi e droga trovate dai Carabinieri nella Locride

di redazione  | 30/07/2016 in " Cronaca "
2984 letture | 0 commenti | 0 voti

Sessanta chili di marijuana, tre fucili, una pistola risultata rubata e cento cartucce di vario calibro, sono stati trovati dai carabinieri della Compagnia di Roccella Ionica col supporto dello Squadrone eliportato Cacciatori "Calabria", nel corso di un controllo straordinario del territorio disposto dal Gruppo carabinieri di Locri. Armi e droga erano nascoste in un deposito su un terreno nel comune di Martone la cui proprietà è in corso di accertamento. In un successivo controllo a Gioiosa Ionica, i militari hanno trovato oltre 90 piante di canapa indiana del tipo "olandese", di altezza variabile tra i 20 e i 50 centimetri, occultate all'interno di un'abitazione in disuso, e irrigate attraverso un tubo in pvc collegato alla rete idrica comunale.
 © ANSASempre in Calabria , ma  a Gioia Tauro i finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, insieme a funzionari dell'Agenzia delle Dogane - Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, con il coordinamento della Dda, hanno individuato e sequestrato 62 chili di cocaina purissima nel porto di Gioia Tauro. Lo stupefacente è stato trovato in due borsoni occultati in un container che trasportava legname, proveniente da Arica (Cile) e destinato a Ploce (Croazia). Gli accertamenti sono stati eseguiti attraverso una serie di incroci documentali e successivi controlli di container sospetti, anche grazie a sofisticate apparecchiature scanner in dotazione all'Agenzia delle Dogane ed unità cinofile della Guardia di finanza. La cocaina sequestrata, suddivisa in 55 panetti, avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, oltre 12 milioni di euro.

 © ANSA


Tags : locride armi droga
comments powered by Disqus